This content is not available in your region

Finlandia: via al reattore nucleare ad acqua pressurizzata

Access to the comments Commenti
Di Eloisa Covelli  Agenzie:  Afp
Finlandia: via al reattore nucleare ad acqua pressurizzata
Diritti d'autore  TVO   -  

Con un ritardo di 12 anni, è partito in Europa il primo reattore nucleare ad acqua pressurizzata. Nonostante il progetto sia francese (della società Areva), il primo prototipo europeo si trova invece in Finlandia aOlkiluoto, a 250 chilometri da Helsinki. Produrrà il 14 percento del fabbisogno di elettricità dei finlandesi e sarà la più potente tra le centrali nucleari esistenti nell'Unione. 

La prima reazione a catena è partita alle 3:22 (ora locale) del 21 dicembre e a gennaio produrrà energia al 30 percento della potenza, secondo quanto fa sapere il gestore elettrico finlandese TVO, che saluta l'impresa come "il più grande contributo della Finlandia all'ambiente". A giugno entrerà a pieno regime.

Questo reattore porta dietro di sé una scia di polemiche, dovuta ai ritardi nella costruzione e ai costi che sono triplicati rispetto alle previsioni. Era stato presentato negli anni 90 come un progetto sicuro e affidabile, dopo che il disastro di Chernobyl del 1986 aveva allontanato molti paesi dal nucleare.

La Finlandia non è nuova al nucleare, nel paese ci sono altri due reattori che risalgono a 40 anni fa. Mentre l'Europa non vedeva una costruzione del genere dal 2007, quando la Romania si è dotata della sua centrale.

Di questo modello di terza generazione ce ne sono due già attivi in Cina, due in cantiere nel Regno Unito e uno in Francia.

Euronews
I reattori nucleari ad acqua pressurizzata nel mondoEuronews

Anche in Italia si era parlato di questo modello per un eventuale ritorno al nucleare, ma il referendum del 2011 - che ha bocciato nuovamente questo tipo di energia - ha fatto abbandonare il progetto. Gli italiani si erano già espressi sul tema nel 1987.

Risorse addizionali per questo articolo • Le Monde