This content is not available in your region

Inchiesta piano vaccini, chiesta archiviazione assessore VdA

Access to the comments Commenti
Di ANSA
E due consiglieri regionale. Indagate per peculato 2 dottoresse
E due consiglieri regionale. Indagate per peculato 2 dottoresse

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">AOSTA</span>, 30 <span class="caps">SET</span> – La procura di Aosta ha chiesto<br /> l’archiviazione dall’accusa di peculato, nell’ambito<br /> dell’inchiesta sul piano vaccinale regionale, per l’assessore<br /> regionale all’Istruzione Luciano Caveri e per i consiglieri<br /> regionali Paolo Samaritani e Mauro Baccega.<br /> Rimangono indagate, solo per l’accusa di peculato mentre è stata<br /> archiviata quella di abuso di ufficio, la dirigente delle<br /> professioni sanitarie presso la struttura Sitra (Servizio<br /> infermieristico, riabilitativo, della prevenzione e della<br /> professione ostetrica aziendale) dell’Usl della Valle d’Aosta,<br /> Laura Plati, e Helene Imperial, medico in servizio al<br /> Dipartimento Sanità e salute dell’assessorato regionale alla<br /> Sanità. Chiesta l’archiviazione, invece, per Michelle Imperial,<br /> sorella di Helene Imperial. Secondo l’accusa, Imperial e Plati avrebbero indebitamente<br /> distratto dosi di vaccino in favore ‘‘di parenti o amici’‘. Da<br /> qui l’accusa di peculato. Le indagini nei loro confronti non<br /> sono state ancora chiuse. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.