Strage Bologna: dopo il malore torna in aula Paolo Bellini

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Con un anno di isolamento diurno, per i Pg è il quinto uomo
Con un anno di isolamento diurno, per i Pg è il quinto uomo

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">BOLOGNA</span>, 29 <span class="caps">SET</span> – E’ ripreso davanti alla Corte<br /> d’Assise di Bologna il nuovo processo sulla strage del 2 agosto<br /> 1980, sospeso 14 giorni in seguito ai risultati della perizia<br /> dei medici disposta dal presidente della Corte, Francesco Maria<br /> Caruso, per valutare le condizioni di salute del principale<br /> imputato, l’ex Avanguardia Nazionale Paolo Bellini, colpito da<br /> un malore lo scorso 3 settembre e poi ricoverato all’ospedale<br /> Sant’Orsola di Bologna. Dopo lo stop, dovuto al fatto che una<br /> volta dimesso dall’ospedale i medici hanno prescritto due<br /> settimane di riposo assoluto per Bellini, il dibattimento è<br /> ricominciato questa mattina con l’ex estremista di destra<br /> nuovamente in aula, seduto come sempre affianco ai suoi due<br /> legali. Trascorse alcune ore dedicate alla discussione su alcune<br /> produzioni delle parti civili, in aula è iniziata la<br /> testimonianza del responsabile della Digos di Bologna, Antonio<br /> Marotta. Quest’ultimo ha il compito di ricostruire la carriera<br /> criminale di Bellini, accusato di concorso nella strage del 2<br /> agosto, a partire dagli anni ’70. La testimonianza di Marotta proseguirà la prossima settimana,<br /> mentre nel pomeriggio sarà ascoltato l’ex commissario capo della<br /> polizia di Roma, Giorgio Minozzi. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.