This content is not available in your region

Ex giudice 'anti crocifisso' rifiuta di deporre sotto croce

Access to the comments Commenti
Di ANSA
In Tribunale a Rimini, per Luigi Tosti udienza rinviata
In Tribunale a Rimini, per Luigi Tosti udienza rinviata

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">BOLOGNA</span>, 29 <span class="caps">SET</span> – L’ex magistrato Luigi Tosti,<br /> costretto a lasciare la toga perché non intendeva più celebrare<br /> i processi dove campeggiava il crocifisso, torna in tribunale a<br /> Rimini da testimone e riprende la sua battaglia: si rifiuta di<br /> deporre in un’aula dove campeggia il simbolo religioso. Tosti<br /> era chiamato a testimoniare come parte offesa in un processo per<br /> tentata truffa. La giudice onoraria, Manuela Liverani, ha<br /> rinviato l’udienza chiedendo alla cancelleria del tribunale di<br /> trovare e mettere a disposizione per la prossima volta un’aula<br /> senza crocifisso. Lo riporta il Corriere di Romagna. La battaglia di Tosti, che risiede da tempo a Rimini dove ha<br /> anche lavorato, cominciò nel 2005 quando, in ruolo al tribunale<br /> di Camerino, tra maggio e luglio si astenne dal trattare 15<br /> udienze sollevando il problema del crocifisso. Ottenne di essere<br /> giudicato in un’aula priva di crocifisso anche nove anni fa,<br /> davanti alla Corte d’appello dell’Aquila. L’ex magistrato, in sede penale, è stato assolto in via<br /> definitiva dall’accusa di omissione di atti d’ufficio e da<br /> qualunque altro addebito ipotizzato a suo carico collegabile<br /> alla questione di principio. Nel 2010 il Csm lo rimosse<br /> dall’ordine giudiziario. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.