Vigilessa uccisa: ipotesi soffocamento nel sonno

Access to the comments Commenti
Di ANSA
I verbali choc degli interrogatori, tentò di darci candeggina
I verbali choc degli interrogatori, tentò di darci candeggina

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">BRESCIA</span>, 26 <span class="caps">SET</span> – Laura Ziliani è stata stordita dai<br /> farmaci. Ma non uccisa dal composto di benzodiazepine trovato<br /> nel suo corpo. Chi indaga è convinto che l’ex vigilessa<br /> bresciana sia stata soffocata con un cuscino mentre dormiva<br /> sotto effetto di ansiolitici “potenzialmente idonei a<br /> compromettere le capacità di difesa”. Ora bisogna vedere quali elementi sul cadavere, a distanza di<br /> 140 giorni dal decesso, possono ancora essere trovati a sostegno<br /> della tesi del soffocamento non violento. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.