This content is not available in your region

No Green pass, poche centinaia alla manifestazione di Milano

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Contestatori e polizia a contatto, nessun ferito
Contestatori e polizia a contatto, nessun ferito

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">MILANO</span>, 18 <span class="caps">SET</span> – Sono poche centinaia i manifestanti<br /> ‘No Vax’ e ‘No Green pass’, che fin dal primo pomeriggio si sono<br /> ritrovati all’Arco della Pace di Milano per ribadire la loro<br /> contrarietà alle ultime restrizioni annunciate dal governo in<br /> tema di Green pass. Il presidio organizzato dall’associazione Genesi,<br /> inizialmente previsto in piazza Duomo, è stato regolarmente<br /> autorizzato dalla Prefettura e vede tra i suoi relatori anche<br /> alcuni candidati della lista di Gianluigi Paragone per le<br /> amministrative milanesi. Tra gli interventi più attesi, quello di Francesco Maria<br /> Fioretti, già presidente della prima sezione della Corte di<br /> Cassazione, il quale oltre ad annunciare una protesta formale al<br /> ministero dell’Interno per il tardivo cambio di sede della<br /> manifestazione, ha lamentato il fatto che “nella nostra società<br /> le persone che invocano libertà e verità vengono discriminate”<br /> e, nel caso del Green pass “che è un gesto di una violenza<br /> straordinaria, è stata fatta carta straccia della nostra<br /> Costituzione”. L’ex magistrato si è infine scagliato contro i vaccini, “che<br /> sono sperimentali e ci pongono tutti nella conduzione di cavie e<br /> di topi”. “Chi si vaccina – ha concluso Fioretti – corre tanti<br /> rischi e tante persone muoiono per la vaccinazione. Vaccini che<br /> sono fatti con feti vivi abortiti. Bisognerebbe inorridire per<br /> questo”. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.