Scuola: con termoscanner e app, al via controlli in Fvg

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Green pass anche in atenei. Nessun disagio segnalato in regione
Green pass anche in atenei. Nessun disagio segnalato in regione

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">TRIESTE</span>, 01 <span class="caps">SET</span> – Al via questa mattina anche negli<br /> istituti scolastici e nelle università del Friuli Venezia Giulia<br /> i controlli sul Green pass, da oggi obbligatorio per il<br /> personale della scuola e per dipendenti e studenti degli atenei. Al liceo Dante-Carducci di Trieste, spiega la dirigente Oliva<br /> Quasimodo, è stato allestito un banchetto all’ingresso con<br /> termoscanner e tablet, quest’ultimo per verificare il possesso<br /> della certificazione verde. “Oggi sono presenti solo coloro che<br /> dovevano prendere servizio – aggiunge – quindi un numero molto<br /> limitato di persone. Abbiamo gestito con facilità” l’avvio della<br /> nuova procedura. “Sarà il numero delle persone a metterci in<br /> difficoltà, quando ad esempio cominceranno le lezioni, ma per<br /> quella data dovremmo avere a disposizione una piattaforma<br /> dedicata, come assicurato dal Ministero”. “Oggi è andato tutto<br /> liscio, nessuna protesta”, ribadisce. Al Conservatorio Giuseppe<br /> Tartini di Trieste i controlli vengono eseguiti su studenti e<br /> personale all’ingresso. Gli studenti arrivano alla spicciolata<br /> ed esibiscono i loro Green pass dopo aver misurato la<br /> temperatura. “Oggi non sono state evidenziate particolari<br /> problematiche, tutto si sta svolgendo nei termini prescritti<br /> dalla normativa”, assicura il direttore Roberto Turrin.<br /> Controlli regolari anche all’Università del capoluogo, informa<br /> l’ateneo. In generale al momento in regione non sono stati segnalati<br /> disagi nelle città, né a Udine né a Trieste. Da oggi il Green<br /> pass è obbligatorio anche per i trasporti a lunga percorrenza.<br /> Il traffico ferroviario, conferma Rfi, stamattina risulta<br /> regolare. Lo stesso anche per quanto riguarda lo scalo<br /> aeroportuale regionale di Ronchi dei Legionari (Gorizia) dove<br /> sia gli imbarchi che gli arrivi si stanno svolgendo in assoluta<br /> regolarità. “Tutti i passeggeri sono molto favorevoli al<br /> provvedimento – ha spiegato l’ad di Trieste Airport, Marco<br /> Consalvo – quanto più il quadro regolatorio si stabilizza, tanto<br /> più la situazione nei trasporti aerei migliora”. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.