This content is not available in your region

Pompeo in Grecia tenta la mediazione tra Atene ed Ankara

Access to the comments Commenti
Di Gioia Salvatori
Mike Pompeo a Salonicco mentre incontra gli industriali greci
Mike Pompeo a Salonicco mentre incontra gli industriali greci   -   Diritti d'autore  Giannis Papanikos/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved   -  

Un viaggio di cinque giorni nel Mediterraneo che comincia proprio ad est del Mare nostrum, scenario, negli ultimi mesi, della guerra fredda tra Grecia e Turchia. 

Questo lunedì il segretario di Stato americano Mike Pompeo ha iniziato il suo tour a Salonicco dove ha incontrato il suo omologo. Sulle tensioni Grecia-Turchia, legate a dispute sui confini marittimi e allo sfruttamento dei giacimenti di gas, ha auspicato fatti, soluzioni accettabili per tutti, e non solo parole (i due Paesi hanno recentemente affermato di voler riprendere un dialogo). Interesse degli USA è svelenire il clima tra due membri NATO, non a caso prima di volare in Grecia Pompeo ha incontrato il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg. 

Pompeo e Dendias concordano: "La soluzione alla questione dei confini sia pacifica"

Alla fine il ministro degli esteri greco, Nikos Dendias, e Pompeo hanno concordato che la soluzione al tema dei confini debba essere pacifica. Più facile a dirsi che a farsi: diversi Paesi europei sono ormai coinvolti nella disputa, in primis Cipro, diretto interessato per vicinanza e per diatribe con la Turchia sullo sfruttamento del gas, e la Francia (che ha inviato anche navi militari per intimorire Ankara). 

I membri dell’Unione Europea hanno già discusso del tema in diverse occasioni ma non è bastato: tra l’1 e il 2 ottobre terranno un vertice straordinario per discutere eventuali sanzioni alla Turchia. 

Per saperne di più: L'Ue non esclude sanzioni contro Ankara

Disgelo tra Grecia e Turchia, colloqui in vista

Dopo Salonicco Creta, qui Pompeo incontra il primo ministro greco Kyriakos Mitsotakis che lo ospita nella casa paterna. 

Dopo la Grecia, l'Italia e la Croazia

Dopodiché Pompeo volerà a Roma qui un'altra spinosa questione lo attende: quella del 5G; in piena battaglia commerciale sino-americana, Pompeo ribadirà agli alleati italiani i pericoli secondo lui insiti nell'affidamento della rete alla cinese Huawei. Anche la pandemia di covid-19 sarà al centro dei colloqui di Pompeo con il primo ministro Giuseppe Conte e il ministro degli esteri.

Dopo Roma Pompeo volerà in Croazia dove incontrerà i ministri di esteri e difesa e il primo ministro Andrej Plenkovic, sarà ultima tappa di questo viaggio. Come sarà l'accoglienza vedremo, durante la prima meta non è stata delle migliori: fuori l'ambasciata americana ad Atene 200 manifestanti si sono radunati gridando "Pompeo vai a casa" e bruciando bandiere a stelle e strisce. 

Giannis Papanikos/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved
Mike Pompeo contestato ad AteneGiannis Papanikos/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved