This content is not available in your region

Brexit, Scholz mette in guardia Johnson: "Senza accordo, conseguenze gravi per l'economia inglese"

Access to the comments Commenti
Di Cristiano Tassinari  & AFP - ANSA
Olaf Scholz, ministro delle Finanze della Germania.
Olaf Scholz, ministro delle Finanze della Germania.   -   Diritti d'autore  AP/AFP or licensors   -  

Calma piatta.

A Bruxelles si vive un fine settimana di attesa, dopo giorni e giorni di tensioni, legate alle trattative sull'accordo commerciale della Brexit.

La Commissione Europea ha rispedito al mittente - cioè al premier Boris Johnson - il disegno di legge "Internal Market Bill" del governo britannico che - se approvato a Westminster - stravolgerebbe l'accordo di ritiro siglato all'inizio dell'anno.

Terapia d'urto: servirà?

A Berlino, durante la prima riunione "live" dell'Ecofin, il consiglio europeo di Economia e Finanza - alla presenza dei ministri competenti dell'Unione - la Germania sceglie la terapia d'urto.

AP
Tra i ministri economici europei, anche il ministro italiano Roberto Gualtieri.AP

Scholz: "L'Europa è preparata. E il Regno Unito?"

Il ministro delle Finanze tedesco, Olaf Scholz, ha messo in guardia il Regno Unito sulle conseguenze di una mancata negoziazione di un accordo commerciale post-Brexit con l'UE.

"L'Europa è preparata. Ma la mia valutazione è che una situazione disordinata, senza accordo, avrebbe conseguenze molto significative e gravi per l'economia britannica. <br>L'Europa sarebbe, invece, in grado di affrontarla e non ci sarebbero conseguenze particolarmente gravi, dopo i preparativi che abbiamo già fatto in questi mesi".
Olaf Scholz
62 anni, Ministro delle Finanze - Germania
AP
Olaf Scholz con Paschal Donohoe, presidente irlandese dell'Eurogruppo.AP

Gentiloni: "Tocca al Regno Unito ristabilire la fiducia"

Nel briefing con la stampa è intervenuto anche Paolo Gentiloni, Commissario europeo per gli Affari Economici.

"Siamo molto preoccupati per l'evoluzione della situazione. <br>Abbiamo ripetuto più volte che ora tocca al Regno Unito ristabilire la fiducia verso l'Unione Europea perché, come ha detto la presidente della Commissione Europea, von der Leyen: Pacta sunt servanda".
Paolo Gentiloni
65 anni, Commissario UE per gli Affari Economici

In latino: gli accordi devono essere rispettati.

AP
Mascherina "europea" per Paolo Gentiloni.AP

Senza accordo, tariffe sulle merci verso l'Ulster?

Ma Boris Johnson non ci sta: nella sua rubrica del sabato sul quotidiano Daily Telegraph scrive: "Togliamo subito questo pericolo per il Regno Unito", riferendosi alla possibilità - in caso di mancato accordo - di tariffe imposte dall'UE sulle merci che arriveranno in Irlanda del Nord dal resto del Regno Unito (Inghilterra, Scozia e Galles), colpendo soprattutto il settore alimentare.

Per le trattative c'è tempo fino al 15 ottobre.
Ma ormai siamo allo scontro aperto.

Kirsty Wigglesworth/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved
Boris Johnson è sempre sul punto di salutare l'Europa...Kirsty Wigglesworth/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved