This content is not available in your region

Quattro positivi al Marsiglia: salta la partita d'esordio del campionato francese

Access to the comments Commenti
Di Cristiano Tassinari
Andrè Villas Boas, allenatore del Marsiglia, alla fine di una partita della scorsa stagione.
Andrè Villas Boas, allenatore del Marsiglia, alla fine di una partita della scorsa stagione.   -   Diritti d'autore  Daniel Cole/Copyright 2019 The Associated Press. All rights reserved   -  

I tifosi del Marsiglia dovranno pazientare ancora.

L'unico campionato di calcio importante d'Europa, quello francese, non portato a termine causa Covid-19 nella scorsa stagione sarà sì il primo a cominciare, ma senza la partita inaugurale OM-Saint Etienne, originariamente in programma venerdi 21 agosto.

Quattro giocatori del Marsiglia, infatti, sono risultati positivi agli ultimi test: nonostante il club non abbia comunicato le loro generalità, ben presto si è appreso che si trattava di Maxime Lopez, Valentine Rongier, Steve Mandanda - già casi sospetti da domenica scorsa - e Jordan Amavi, quest'ultimo già risultato positivo la scorsa settimana e, a causa del quale, era stata rinviata l'amichevole prevista con lo Stoccarda.

Sono tutti asintomatici, ma la partita è stata comunque rinviata a settembre.

Lo conferma anche il tweet della Ligue1, la lega professionistica francese: viene cosi anticipata da sabato a venerdi la partita tra Bordeaux e Nantes: sarà, dunque, questo il match inaugurale della stagione calcistica 2020-21.

In totale, circa 40 giocatori di undici club della Ligue1 sono risultati positivi al Covid-19 nelle ultime settimane. La stragrande maggioranza di loro ha contratto il virus dopo aver ripreso gli allenamenti a giugno.

A causa della crisi sanitaria, almeno fino a fine ottobre, negli stadi francesi è autorizzata una capienza massima di 5.000 spettatori.