This content is not available in your region

Il libro dei record (e la coda di yak)

Access to the comments Commenti
Di Diego Giuliani
Il libro dei record (e la coda di yak)
Diritti d'autore  .

4,18x3,77 metri. Solo per voltarne le pagine servono sei persone e un macchinario speciale

Szinpetri è un piccolo villaggio nel nord dell'Ungheria. Case basse e meno di trecento anime, però sempre più preso d'assalto da turisti e curiosi. Qui si nasconde infatti il libro, considerato il più grande al mondo. A confezionarlo è stato Béla Varga, un appassionato oggi 71enne, che ha fatto ricorso a tecniche tradizionali. "Era impossibile farlo ancora più grande - ci spiega. Per questo ho dovuto fermarmi a dimensioni di 4,18 per 3,77 metri. Mi sarei tagliato un dito, piuttosto che rinunciare anche a solo 5 centimetri". 

Copyright: Euronews

1400 kg di pagine, legno svedese e pelle di vacche argentine

Il risultato: 1400 kg di pagine (346, per la precisione) dedicate a flora, fauna e architettura della regione. "E' un libro unico non solo per dimensioni, ma anche per tecniche utilizzate - prosegue Béla Varga -. L'ho realizzato rifacendomi agli antichi codici: con delle tavole in legno svedese e del pellame ottenuto da ben 13 mucche argentine". 

Copyright: Euronews

Dal primo ministro del Bhutan un regalo prezioso: la coda di yak che serve per spolverarlo

Non certo un tascabile, né tantomeno un libro da comodino, richiede ben sei persone e un macchinario apposito, soltanto per poterne voltare le pagine. "Abbiamo dovuto realizzare una copia 'in miniatura' del libro - ci spiega ancora Bela Varga -. Era la condizione per entrare nel Guinness dei primati. Questa versione pesa ap pena 11,4 kg, ma è la copia conforme dell'originale". "Questa invece è una coda di yak avuta in regalo dal primo minuistro del Bhutan - ci dice mostrandoci quello che sembra uno scopettone -. Lì è usata per spolverare i testi buddisti, perché si carica elettrostaticamente. E io la uso per pulire la versione originale del libro". 

Copyright: Euronews
La coda di Yak regalata a Bela Varga dal Primo ministro del Bhutan. Oggi serve a spolverare il libro dei recordCopyright: Euronews

Dall'Asia all'America, in tanti vengono da ogni angolo del pianeta per ammirare questo libro gigante. Diversi regnanti hanno anche chiesto a Bela Varga di farne una copia per loro, ma lui ha finora sempre detto di no.

Journalist • Gabor Kiss