This content is not available in your region

In Siria l'avanzata dei russi non trova ostacoli

Access to the comments Commenti
Di euronews
In Siria l'avanzata dei russi non trova ostacoli

Lungo il confine turco-siriano, è ormai la presenza militare russa a fare notizia.

I russi domenica mattina hanno preso il controllo di una base militare curda vicino alla città di Kobane. Dall'inizio della settimana sono circa 300 i militari dispiegati sul territorio siriano, l'obiettivo è pattugliare un nuovo asse stradale, una distanza di circa 200 chilometri, che colleghi Siria e Turchia.

Mikhail Elsukov, militare russo:

 "Pattuglie turche e russe si sposteranno insieme per definire il percorso coprendo zone specifiche al fine di indicare la nostra presenza . Abbiamo già elaborato il percorso e informato le unità turche che vi prenderanno parte ".

Lo scorso 22 ottobre, a Sochi il presidente russo Vladimir Putin e il suo omologo turco, Recep Tayyip Erdogan si sono accordati per spartirsi il controllo della zona cuscinetto, che dovrebbe che dovrebbe garantire la sicurezza dei curdi e consentire il rientro in Siria di una parte dei profughi.