This content is not available in your region

Uccisi Macedonia: Procura apre inchiesta

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Uccisi Macedonia: Procura apre inchiesta
Autonoma rispetto a indagine condotta da autorità straniere

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">PORDENONE</span>, 30 <span class="caps">AGO</span> – La Procura di Pordenone ha aperto<br /> un’inchiesta sull’uccisione della famiglia di origine macedone<br /> residente da anni a Sacile (Pordenone) – padre, madre e figlia<br /> di 14 anni – sterminata a Debar in Macedonia, dove era rientrata<br /> per partecipare a una cerimonia nuziale. Lo conferma il<br /> Procuratore capo di Pordenone, Raffaele Tito. L’inchiesta, allo<br /> stato, è autonoma rispetto a quella che stanno svolgendo le<br /> autorità macedoni. Il fascicolo è aperto a carico di ignoti. La<br /> Procura ha deciso di avviare un’indagine “non potendosi<br /> escludere a priori che una parte dell’azione criminosa possa<br /> essere stata avviata in Italia”. La Procura mantiene il massimo<br /> riserbo sugli accertamenti che sta svolgendo. Le indagini sono<br /> state delegate alla Squadra Mobile della Questura di Pordenone.<br /> (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.