This content is not available in your region

Trenta: 'Navi Sophia non solo in Italia'

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Trenta: 'Navi Sophia non solo in Italia'
Proposta per rotazione sbarchi a riunione Vienna ministri Difesa

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">ROMA</span>, 29 <span class="caps">AGO</span> – Introdurre una rotazione dei porti di<br /> sbarco delle navi della missione europea Sophia, in modo che<br /> “non sia più solo l’Italia a farsi carico del problema, bensì<br /> anche gli altri Stati membri”. Così fonti della Difesa parlano<br /> della proposta che il ministro Elisabetta Trenta porterà alla<br /> riunione informale dei ministri della Difesa Ue, che si svolgerà<br /> domani a Vienna. Tra le altre cose a Vienna si parlerà di<br /> Mediterraneo, Libia e dunque anche di Sophia (Eunavformed). Sulla missione Ue, continuano le fonti, il ministro porterà<br /> una proposta di modifica sul porto di sbarco che si articola in<br /> tre punti: principio di rotazione dei porti; vale principio Sar<br /> (Ricerca e soccorso) e non geografico; una unità di<br /> coordinamento ad hoc con Frontex con rappresentanti di tutti i<br /> Paesi Ue.</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.