This content is not available in your region

F1: Leclerc, sogno la Ferrari da bambino

Access to the comments Commenti
Di ANSA
F1: Leclerc, sogno la Ferrari da bambino
Italia speciale, a Monza ho più supporto che a Montecarlo

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">MILANO</span>, 29 <span class="caps">AGO</span> – Dopo i ferraristi Sebastian Vettel e<br /> Kimi Raikkonen, è stato Charles Leclerc il pilota più acclamato<br /> dal pubblico del F1 Milan Festival, e nelle sue orecchie è<br /> risuonato continuo l’invito dei tifosi ‘Vieni in Ferrari!’. “Se<br /> ricevessi la chiamata, sarebbe la realizzazione del sogno che ho<br /> sin da bambino. E’ il mio sogno arrivare un giorno in Ferrari,<br /> ma per ora non so nulla”, ha sorriso il monegasco, prodotto<br /> della Ferrari Driver Academy e oggi alla guida di una delle due<br /> Sauber Alfa Romeo. “L’Alfa Romeo è vicina alla Ferrari, ma non<br /> so quanto questo mi aiuti”, ha spiegato Leclerc, 21 anni a<br /> ottobre, che si prepara a vivere un Gp da emozioni forti. “Monza<br /> è speciale, ho sempre avuto un rapporto particolare con<br /> l’Italia, sin da piccolo. Qua – ha raccontato dopo l’esibizione<br /> in strada lungo la Darsena di Milano – ho avuto più supporto che<br /> a Montecarlo, che è il mio vero Gp di casa. E poi qua c‘è il<br /> tifo per l’Alfa Romeo. Il Mondiale? Spero vinca Vettel”.</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.