This content is not available in your region

Leva, capelli tagliati zero per protesta

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Leva, capelli tagliati zero per protesta
Davanti sede Consiglio Veneto dove si discute pdl reintroduzione

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">VENEZIA</span>, 28 <span class="caps">AGO</span> – Capelli rasati a zero per<br /> protestare contro la reintroduzione del servizio militare<br /> obbligatorio. E’ la forma di contestazione nonviolenta attuata<br /> oggi da un gruppo di studenti medi del Veneto a Venezia, di<br /> fronte alla sede del Consiglio regionale, dove nel pomeriggio<br /> sarà in discussione un progetto di legge statale che prevede il<br /> ritorno dell’obbligo della leva o del servizio civile per 8 mesi<br /> per tutti i ragazzi e le ragazze tra i 18 e i 28 anni. Alcuni giovani che si sono sottoposti al taglio totale di<br /> capelli, per richiamare “l’attenzione di una Regione – hanno<br /> spiegato – che non ci ha mai ascoltati mentre chiedevamo più<br /> investimenti in istruzione e ricerca, per una scuola e<br /> un’università diverse”. “Se la Regione ci vuole soldati,<br /> ordinati e omologati, i nostri capelli sono il massimo che siamo<br /> disposti a darle: che ne faccia quello che vuole. Ma giù le mani<br /> dal nostro futuro e dal nostro tempo” hanno spiegato i<br /> dimostranti.</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.