This content is not available in your region

Migranti, protesta per condizioni igiene

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Migranti, protesta per condizioni igiene
Richiedenti asilo si sono barricati nel centro, staff fuori

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">CASCINA</span> (<span class="caps">PISA</span>), 23 <span class="caps">AGO</span> – E’ in corso da stamani la<br /> protesta di una quindicina di richiedenti asilo ospitati presso<br /> il centro di accoglienza de la Tinaia, a Cascina (Pisa), gestito<br /> da un privato che da anni ha l’affidamento da parte della<br /> prefettura. Gli stranieri si sono barricati all’interno<br /> impedendo agli operatori di entrare e lamentando “un pessimo<br /> stato delle condizioni igienico-sanitarie della struttura”, che<br /> negli anni passati era adibito a bed and breakfast. Secondo<br /> quanto si è appreso, i migranti hanno chiesto e ottenuto una<br /> serie di verifiche eseguite dai vigili del fuoco insieme agli<br /> ispettori dell’Asl e ora è in corso una riunione in prefettura,<br /> alla quale partecipa anche il sindaco leghista di Cascina,<br /> Susanna Ceccardi, che da anni chiede la chiusura del centro e ne<br /> denuncia le precarie condizioni.</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.