Niente gregge all'ex bandito Matteo Boe

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Niente gregge all'ex bandito Matteo Boe

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">ROMA</span>, 19 <span class="caps">AGO</span> – Non ci sarà “sa paradura”, l’arcaico<br /> gesto di solidarietà del mondo pastorale sardo, per l’ex bandito<br /> Matteo Boe, condannato tra l’altro per il sequestro del piccolo<br /> Farouk Kassam, tornato l’anno scorso in libertà dopo aver<br /> trascorso 25 anni dietro le sbarre. Dopo la notizia<br /> dell’iniziativa di donare 15 agnelle all’ex bandito di Lula<br /> (Nuoro), promossa dal cantante degli Istanteles Gigi Sanna, sul<br /> web è scoppiata la bufera. E il dono delle pecore, un gesto che<br /> avrebbe aiutato Boe “a ricominciare”, non ci sarà. Sulla vicenda<br /> è intervenuto lo stesso Boe, che a quanto si è appreso non ha<br /> gradito tanta pubblicità. “Benché lusingato da tale nobile<br /> gesto, quale è quello de sa paradura – scrive Boe in una nota – già precedentemente alla divulgazione della notizia avevo deciso<br /> di declinare la generosa offerta, ancora inconsapevole<br /> dell’eclatante risonanza mediatica che ne sarebbe seguita, in<br /> assoluta contraddizione con lo spirito che caratterizzava e<br /> dovrebbe caratterizzare tale iniziativa”.</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.