Bagnasco, Genova ferita non si arrende

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Bagnasco, Genova ferita non si arrende
'Giustizia doverosa'. Cita vigili fuoco, fedeli applaudono

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">GENOVA</span>, 18 <span class="caps">AGO</span> – “Il crollo del ponte Morandi sul<br /> torrente Polcevera ha provocato uno squarcio nel cuore di<br /> Genova”. Lo ha detto il card. Angelo Bagnasco, arcivescovo di<br /> Genova, nell’omelia dei funerali di Stato delle vittime.<br /> “Sappiamo che qualunque parola umana, seppure sincera, è poca<br /> cosa di fronte alla tragedia, così come ogni doverosa giustizia<br /> nulla può cancellare e restituire”, ha aggiunto. Tuttavia Genova<br /> “non si arrende: l’anima del suo popolo in questi giorni è<br /> attraversata da mille pensieri e sentimenti, ma continuerà a<br /> lottare. Come altre volte, noi genovesi sapremo trarre dal<br /> nostro cuore il meglio, sapremo spremere quanto di buono e<br /> generoso vive in noi e che spesso resta riservato, quasi<br /> nascosto, schivo”, ha detto il vescovo sottolineando la<br /> generosità dei soccorritori. Bagnasco ha riferito che il Papa<br /> ieri lo ha chiamato per esprimere la sua vicinanza. Due applausi<br /> hanno interrotto l’omelia del vescovo: quando ha detto che<br /> Genova non si arrende e quando ha citato i vigili del fuoco.</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.