This content is not available in your region

Crollo ponte: Criscito, aiuterò famiglie

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Crollo ponte: Criscito, aiuterò famiglie
Capitano Genoa passato sul 'Morandi' 10' prima "Faremo qualcosa"

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">ROMA</span>, 15 <span class="caps">AGO</span> – Da capitano del Genoa e genovese<br /> d’adozione Mimmo Criscito è ancora scosso dal tragico evento che<br /> ha colpito ieri la sua città. Lo racconta a Sky Sport dicendo<br /> che per pura fatalità non si è trovato su quel maledetto ponte<br /> all’ora del crollo, dove era passato 10’ prima: “È stata una<br /> questione di minuti”. “Siamo in lutto, ma faremo qualcosa”,<br /> aggiunge il capitano rossoblù che scenderà in campo in prima<br /> persona per aiutare le famiglie delle vittime: “Sono fortunato,<br /> ma altre persone no. Io come capitano del Genoa sono vicino ai<br /> familiari delle vittime, ora ci stiamo allenando ma saranno due<br /> giorni di lutto. Siamo professionisti, dobbiamo farlo, ma dentro<br /> di noi c‘è dolore”. Il Genoa organizzerà qualche iniziativa:<br /> “Abbiamo già parlato con gli altri e faremo qualcosa. Genova è<br /> una città bellissima, dobbiamo ripartire, essere forti e restare<br /> uniti. 30 persone non ci sono più e bisogna cercare di fare il<br /> possibile per far rivivere questa città nel migliore dei modi<br /> possibili. Io, da capitano, voglio essere d’aiuto”.</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.