ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Mar Caspio: accordo storico su "status legale"

Lettura in corso:

Mar Caspio: accordo storico su "status legale"

Mar Caspio: accordo storico su "status legale"
Dimensioni di testo Aa Aa

Un accordo storico sullo status legale del Mar Caspio è stato siglato tra i leader di cinque Paesi che si affacciano sul bacino, Azerbaigian, Iran, Kazakistan, Russia e Turkmenistan.

Nella riunione che si è tenuta nella città kazaka di Aktau i cinque Paesi hanno sancito lo status delle acque, da tempo oggetto di disputa dopo il crollo dell’Unione Sovietica. In precedenza il Mar Caspio, ricco di idrocarburi, era stato sottoposto a un accordo raggiunto tra Iran e Urss, che dopo la dissoluzione non era stato considerato più valido.

Alla riunione, il quinto summit sul tema, erano presenti il presidente russo Vladimir Putin, il capo di stato iraniano Hassan Rohani, il presidente azero Ilham Aliyev, l’omologo kazako Nursultan Nazarbayev e il presidente turkmeno Gurbanguly Berdimuhamedow.

Il documento regola gli accessi alla superficie marittima e al fondale, la pesca, la costruzione di gasdotti e oleodotti e le questioni ambientali (Askanews con Afp).