ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cybersecurity: l'Arsenal si allena...con computer "protetti"

Lettura in corso:

Cybersecurity: l'Arsenal si allena...con computer "protetti"

Cybersecurity: l'Arsenal si allena...con computer "protetti"
© Copyright :
REUTERS/Toby Melville
Dimensioni di testo Aa Aa

Allenamenti a porte chiuse.Anche quelle dei computer. Ora, la nuova frontiera della "privacy" a livello sportivo è la cybersecurIty.

Lo conferma l'accordo tra il club calcistico inglese Arsenal e la societàAcronis, leader mondiale nella protezione informatica.

La partnership, presentata a Singapore durante il ritiro dell'Arsenal, prevede che l’azienda svizzero-singaporiana fornisca soluzioni di protezione dati destinate all’infrastruttura IT del club londinese.

Reuters
L'esterno dell'Emirates Stadium, che ha preso il posto del mitico Highbury.Reuters

Segreti industriali e calcistici

Ma quali dati saranno protetti? Veri e propri segreti industriali, come: il numero di passaggi in determinate aree del campo, il possesso di palla in area di rigore, le reti segnate a palla ferma e tanti altre statistiche, settore sempre più presente nel mondo dello sport.

In totale, 8 terabyte di dati, per un totale di 875 partite ogni anno, tra prima squadra e giovanili dell'Arsenal.

Calcio, ma anche F1

Il rapporto di cybersicurezza sportiva più famoso è quello tra la Ferrari e Kaspersky. azienda russa specializzata in protezione dati.
Da Maranello vengono protetti più di 5.000 sistemi e una quantità infinita di informazioni, dati e autentici segreti industriali, comprese le comunicazioni tra i piloti e i box durante i Gran Premi.