ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Portogallo: Monchique, la città fantasma

Lettura in corso:

Portogallo: Monchique, la città fantasma

Portogallo: Monchique, la città fantasma
Dimensioni di testo Aa Aa

Algarve, Portogallo, una delle destinazioni preferite dal turismo internazionale e dalla gente locale qui gli incendi degli ultimi 7 giorni hanno divorato 23.000 ettari di terreno nella parte meridionale del paese.

“Era come vedere l'inferno, Non posso dire cosa ho visto", dice José António un residente locale

José António si è rifiutato di lasciare la casa quando le autorità hanno evacuato Caldas de Monchique. Celia Neves ha lasciato l'hotel della madre ma solo per 6 ore. Il resto del tempo insieme al marito hanno cercato di proteggere la proprietà.

L'ostello di Celia era sempre pieno di turisti, la maggior parte stranieri. Quando il fuoco ha raggiunto la piscina. Adesso è vuoto come del resto tutto il villaggio.

Per Stefan Ljung di origini svedesi, che ha portato avanti l'attività di un ristorante andato distrutto per 20 anni, la colpa è dell'amministrazione della città:

"Qui il comune non ha tagliato gli alberi. Ho parlato con i pompieri che hanno detto che con questi alberi è stato impossibile domare il fuoco intorno alla struttura".

Filipa Soares, Euronews

E' alta stagione qui a Caldas de Monchique ma i ristoranti sono vuoti in attesa che i turisti possano di nuovo tornare da queste parti. Filipa Soares, in Algarve, per Euronews.