ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Elezioni in Mali: sfida tra Keita e Cissé al ballottaggio

Lettura in corso:

Elezioni in Mali: sfida tra Keita e Cissé al ballottaggio

Elezioni in Mali: sfida tra Keita e Cissé al ballottaggio
Dimensioni di testo Aa Aa

Servirà il ballottaggio, in programma 12 agosto, per decidere chi sarà il prossimo presidente del Mali.

A sfidarsi saranno l'attuale presidente Ibrahim Boubcar Keita e Soumaila Cissé, leader del principale partito d'opposizione, che a cinque giorni dal voto ha rilasciato dichiarazioni di fuoco.

Cissé ha denunciato brogli a favore di Keita e chiesto agli altri candidati di formare un "ampio fronte democratico che si opponga alla frode": 18 dei 24 candidati hanno denunciato irregolarità nel voto e richiesto l'apertura di un'indagine.

Nel primo turno che si è svolto domenica scorsa nessuno dei 24 candidati ha superato la soglia del 50% necessaria per governare.

Keita, secondo i dati del ministero dell'Amministrazione territoriale, ha ottenuto il 41,4% delle preferenze, Cissé il 17,8%. L'affluenza si è attestata attorno al 43%.

Episodi di violenza sono stati registrati in varie città. Le autorità locali sono state costrette ad invalidere i voti in centinaia di seggi.

Si tratta delle seconde elezioni democratiche che si svolgono dopo il colpo di stato compiuto dall'esercito nel 2012 ed il successivo intervento militare francese per stabilizzare il paese.

Una crisi, quella del Sahel, innescata nel 2011 dalla guerra in Libia che portò alla caduta di Muhammar Gheddafi.