ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'Olocausto dimenticato di Rom e Sinti

Lettura in corso:

L'Olocausto dimenticato di Rom e Sinti

L'Olocausto dimenticato di Rom e Sinti
Dimensioni di testo Aa Aa

E' considerato l'Olocausto dimenticato. Ogni anno, il 2 agosto, si celebra la giornata europea dedicata alle vittime del genocidio rom avvenuto durante la seconda guerra mondiale.

Una ricorrenza particolrmente sentita a Ustica, in Croazia: il villaggio sorge a poca distanza dal campo di concentramento di Jasenovac, dove tra il 1941 e il 1945 sono morte più di 16mila persone di etnia Rom e Sinti.

Alle celebrazioni tenutesi nel cimitero di Ustica hanno partecipato delegazioni rom di vari paesi.

Non ci sono cifre ufficiali, ma si stima che il numero di Rom e i Sinti uccisi nel corso del conflitto oscilli tra i 220 mila e gli oltre 500mila.

Il genocidio viene ricordato il 2 agosto perché è in questa data che, nel 1944, 3mila Rom - tra cui molti bambini - furono uccisi nelle camere a gas di Auschwitz.