ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Allarme siccità in Europa, agricoltura a rischio

Lettura in corso:

Allarme siccità in Europa, agricoltura a rischio

Allarme siccità in Europa, agricoltura a rischio
Dimensioni di testo Aa Aa

Campi polverosi, fiumi che si prosciugano e incendi mortali che devastano il paesaggio: tutto questo fa parte dell'estate 2018 in Europa e in gran dell'emisfero settentrionale.

Un'ondata di caldo eccezionale ha devastato le colture e in alcune aree si prevede che più della metà del raccolto andrà perso.

Le immagini satellitari diffuse dall'Agenzia Spaziale Europea illustrano gli effetti che le alte temperature hanno avuto sui terreni in tutta Europa.

Alcuni agricoltori si stanno preparando alla bancarotta. In Lettonia è stata dichiarata l'emergenza, mentre il sole continua a cuocere i campi svedesi che hanno ricevuto solo il 12% delle loro normali precipitazioni.

La Germania, che è il secondo produttore di cereali nell'Unione europea dopo la Francia, si aspetta un calo del 20 percento del suo raccolto.

"Il caldo sta colpendo prodotti naturali come grano e patate. Il raccolto sta peggiorando sempre di più. Ciò significa che i prezzi stanno aumentando, con un effetto a catena. Vedremo un aumento dell'inflazione di queste colture", afferma Robert Halver, analista finanziario presso la Baader Bank.

Per gli allevatori di bestiame nel Regno Unito, la mancanza di pioggia significa che gli animali non possono essere messi al pascolo come al solito. E' necessario introdurre le razioni alimentari invernali per integrare i mangimi, aumentando i costi che molto probabilmente saranno trasferiti al consumatore.

In Danimarca, invece, questo significa inviare animali costosi al macello prima del previsto e con un peso inferiore al normale.

Gli agricoltori fanno fronte compatto per chiedere aiuti governativi a breve termine, ma se le estati torride dovessero diventare una normalita, sarà necessario un piano strategico a lungo termine.