ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sindaco, rifare bando se anche migranti

Lettura in corso:

Sindaco, rifare bando se anche migranti

Sindaco, rifare bando se anche migranti
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) - TRENTO, 28 LUG - Per il vigile serve la cittadinanza italiana, quindi se il bando per un posto nel corpo intercomunale di Ala-Avio non lo chiarisce, deve essere rifatto. A intervenire sulla questione è il sindaco, Federico Secchi, di uno dei due Comuni trentini interessati, Avio. Il bando è per un posto a tempo pieno ed è stato preparato dal Comune di Ala, ente capofila. Il sindaco di Avio ricorda che l'Italia nel 2013 si è adeguata alle direttive della Ue, secondo cui "i lavoratori extracomunitari possono fare domanda per partecipare ai concorsi pubblici, in presenza di determinati requisiti e per determinate funzioni. Dura lex sed lex". "È chiaro altresì che in particolare il requisito della cittadinanza italiana - afferma - va sicuramente previsto in caso di funzioni che comportano l'elaborazione, la decisione, l'esecuzione di provvedimenti autorizzativi e coercitivi". "Chiederò un'approfondita verifica - conclude - e se dovessero emergere controversie interpretative, chiederò il ritiro e la riformulazione".

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.