ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia, la ricerca incessante dei dispersi casa per casa e sulla costa

Lettura in corso:

Grecia, la ricerca incessante dei dispersi casa per casa e sulla costa

Grecia, la ricerca incessante dei dispersi casa per casa e sulla costa
Dimensioni di testo Aa Aa

Setacciano casa per casa, campi e montagne, volontari, soccorritori e vigili del fuoco: non lasciano nulla di intentato per cercare i dispersi a seguito dei potenti roghi che hanno devastato la zona nordorientale del paese. Oltre 80 le vittime finora accertate, ma è un numero provvisorio. Qualche volta in questa ricerca li accompagnano i famigliari dei dispersi stessi, come Kostas Tournaditis che ha perduto suo fratello e non sa dove sia finito; non è ottimista:

"E' in acqua ma le possibilità che sia vivo sono molto sottili. La inevitabile disadratazione, le correnti... mio fratello è un nuotatore e un arrampicatore di montagna, il vento fino alle 22 di ieri sera soffiava a occidente, ciò vuole dire che si può essere trasportati per 2 - 3 miglia lontani dalla costa"

C'è anche molta apprensione per la sorte di due sorelline, due gemelle, di 9 anni che risultano entrambe disperse nella regione, a volte entrare in alcune abitazioni risulta complicato per la condizione delle strutture.

"Il dipartimento dei vigili del fuoco - riferisce il nostro corrispondente - ha annunciato che una squadra, formata da soldati e vigili del fuoco stessi, continueranno a controllare la zona di Rafina, Neos Voutzas e Mati palmo a palmo, a piedi, per trovare eventuali dispersi.