ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia, i volontari che salvano gli animali

Lettura in corso:

Grecia, i volontari che salvano gli animali

Grecia, i volontari che salvano gli animali
Dimensioni di testo Aa Aa

Laurence è una cittadina francese che vive a Rafina, uno dei centri abitati colpiti dagli incendi che hanno devastato l’Attica orientale. Mentre scappava dalla sua casa in fiamme è riuscita a salvare una tartaruga ferita. Molti fuggendo avrebbero voluto salvare i loro animali, ma non sono riusciti.

"Abbiamo trovato molte tartarughe morte, purtroppo. Una o due sono sopravvissute, abbiamo cercato di dare loro dell’acqua e di orientarle verso il poco verde che è rimasto. All’alba abbiamo visto alcune volpi, che sono scappate e che correvano un po' in tutti i sensi. Le tartarughe non sono state così fortunate....", racconta Laurence.

Una studentessa di 21 anni, Artemis, ha organizzato un gruppo di volontari per aiutare gli animali che sono rimasti senza padrone in quegli attimi così concitati. Adesso il gruppo è formato da 135 persone.

"Attraverso Facebook abbiamo organizzato un gruppo di ricerca e salvataggio degli animali. Molte persone hanno offerto il loro aiuto. Non ci conoscevamo prima tra di noi. Adesso stiamo cercando persone con dei veicoli che ci aiutino nel trasporto degli animali. Ciò che ti fa venire qui è la tua volontà di definirti un essere umano. Non si può non aiutare, che si tratti di persone o di animali. Sai che qui da qualche parte ci sono queste anime che sono senza aiuto. Non si possono lasciare così. Non so, penso che sia dovere di tutti", spiega Artemis Kyriakopoulou.