ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

70 euro ai Cc, svizzero a processo

Lettura in corso:

70 euro ai Cc, svizzero a processo

70 euro ai Cc, svizzero a processo
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) - AOSTA, 25 LUG - Ha forzato il blocco dei carabinieri sulla strada per Cervinia e, una volta fermato, ha iniziato a discutere con i militari, per poi lanciare 70 euro nella loro auto. Con questa accusa uno svizzero di 57 anni, la guida alpina Samuel René Estoppey, è finito a processo per istigazione alla corruzione. Di fronte alla richiesta di condanna a due anni e otto mesi di reclusione (minimo della pena con attenuanti), il tribunale di Aosta lo ha assolto "perché il fatto non sussiste", disponendo la trasmissione degli atti in procura per valutare se imputarlo di oltraggio a pubblico ufficiale. I fatti durante la 'desarpa' (transumanza del bestiame) del settembre 2016: la strada della Valtournenche era chiusa ed Estoppey portava in auto due clienti, anche loro stranieri, con i quali avrebbe dovuto scalare il Cervino. "Non capivo il perché della chiusura. L'agente mi aveva detto 'Ora devi pagare una multa', così ho tirato fuori i soldi, una banconota da 20 euro. In Svizzera si può pagare subito", si è difeso.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.