ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tour: Alaphilippe vince nel giorno della protesta degli agricoltori

Lettura in corso:

Tour: Alaphilippe vince nel giorno della protesta degli agricoltori

Tour: Alaphilippe vince nel giorno della protesta degli agricoltori
Dimensioni di testo Aa Aa

Alaphilippe fa il bis, gli agricoltori fanno "rumore"

Seconda vittoria di tappa per il 26enne francese Julian Alaphilippe (Quick-Step Floors) al Tour de France 2018: prima sulle Alpi, ora sui Pirenei, in una frazione caratterizzata dalle proteste degli agricoltori che hanno invaso il percorso con balle di fieno.

E' accaduto al km 28, nei pressi del piccolo villaggio di Fanjeaux, nell'Aude, con la plateale protesta di contadini e allevatori, che ha costretto la gendarmeria ad intervenire con l'uso di gas lacrimogeni.

Un'insolito ostacolo: le balle di fieno.

Scene da Tour de France?

La tappa

La 16.tappa Carcassone-Bagneres de Luchon non ha fatto la differenza: e la maglia a pois di Alaphilippe taglia per prima il traguardo e precede di 15 secondi Izagirre, Yates, Mollema e Domenico Pozzovivo, giunto a 18 secondi.

Due spettacoli cadute in discesa

La tappa è stata caratterizzata da due spettacolari cadute in discesa: di Adam Yates e di Philippe Gilbert, che era in testa alla corsa.

Italiani nella Top 20

Nella generale Geraint Thomas rimane in maglia gialla. Chris Froome è a 1'39 da Thomas, 1'50 il ritardo di Dumoulin.
I migliori italiani: 16. Damiano Caruso a 14'02", 20. Domenico Pozzovivo a 20'29".

65 km per arrivare al Col du Portet

Mercoledi 17.tappa: solo 65km, ma con tre Gran Premi della Montagna e l'arrivo in salita al Col du Portet. Qui sì che ci sarà selezione.