ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nasser Al Attiyah conquista anche la seconda tappa del Silk Way Rally 2018

Lettura in corso:

Nasser Al Attiyah conquista anche la seconda tappa del Silk Way Rally 2018

Nasser Al Attiyah conquista anche la seconda tappa del Silk Way Rally 2018
Dimensioni di testo Aa Aa

Nasser Al Attiyah conquista anche la seconda tappa del Silk Way Rally. Una tappa veloce, ma piena di buche fino ad Elista, capitale della Repubblica di Calmucchia, di cui una parte è stata una maratona senza assistenza. Brutta sorpresa per Nasser, che ha dovuto affrontare un problema al differenziale della Toyota Hilux, potendo contare quindi sulle sole ruote anteriori. Il problema non verrà risolto prima di domani.

Dopo un problema a un pneumatico durante la prima giornata del rally, Yazzeed Al Rahji ha raggiunto il traguardo solo due minuti dopo rispetto al suo grande rivale. Yazeed è adesso il pilota leader del team X-Raid, dopo lo stop forzato per problemi di salute di Nani Roma.

Il pilota classe T3 Nicolas Duclos ha subito un brutto incidente con la sua Polaris, ma durante la giornata è riuscito a riparare il danno durante il percorso riuscendo a completare la tappa.

Giornata molto difficile per il team Maz, nella categoria truck, Vishneusky ha incontrato infatti seri problemi al motore, così da dover aspettare soccorso da Vasilievsky, rimanendo bloccato 10 km prima del traguardo, il track 305 è ripartito grazie al 307.

Purtroppo non ha ha avuto miglior sorte in questa seconda giornata del rally il leader del team MazViasovich, che ha perso 20 minuti a causa di un serio guasto al turbo del track di Sotnikov, guasto che li avrebbe costretti a una sosta di un'ora e li ha visti invece decidere di continuare la tappa.

La tappa ha visto vincitore Andrey Karginov del Kamaz team per i tracks, con 7 minuti di vantaggio, con una grande tirata nel rush finale. Abbiamo assistito ad un incredibile finale, con soli 9 minuti di stacco dal compagno di scuderia Nikolaev in 40 kilometri.