ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Commissione europea lancia procedura di infrazione contro l'Ungheria

Lettura in corso:

Commissione europea lancia procedura di infrazione contro l'Ungheria

Commissione europea lancia procedura di infrazione contro l'Ungheria
Dimensioni di testo Aa Aa

E' battaglia tra la commissione europea e Budapest. Il governo ungherese viola le norme europee in materia di asilo ha annunciato l'esecutivo europeo, aprendo una nuova procedura di infrazione a causa della legge Stop Soros.

Natasha Berthaud, portavoce della Commissione europea ha riferito giovedì che "La Commissione ha messo in mora l'Ungheria per via della legge e dell'emendamento costituzionale che criminalizza le attività che supportano i richiedenti asilo e che limita ulteriormente il diritto di asilo."

Una situazione di stallo quella tra Bruxelles e il governo magiaro di estrema destra che è stato rieletto in aprile e che ha fatto della politica anti-migranti il suo cavallo di battaglia. Dal 2015 ha iniziato la costruzione di muri di filo spinato ai confini meridionali per impedire ai migranti di entrare nel paese.

"Contrariamente a Bruxelles- ribatte Péter Szijjártó, ministro degli esteri- l'Ungheria crede che l' immigrazione sia una questione di sicurezza. Difendere l'Ungheria e la sicurezza del popolo ungherese è una priorità assoluta, difenderemo i nostri confini a sud e siamo pronti a discutere di questa procedura, siamo pronto per una battaglia legale".

L'Ungheria ha due mesi di tempo per rispondere alla lettera della Commissione europea. Potrà inoltre essere citata davanti alla Corte di Giustizia se la controversia non dovesse venir risolta.