ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Aggredita in centro accoglienza Gradisca

Lettura in corso:

Aggredita in centro accoglienza Gradisca

Aggredita in centro accoglienza Gradisca
Dimensioni di testo Aa Aa
(ANSA) - TRIESTE, 18 LUG - La notizia dell'aggressione aun'operatrice del Centro di accoglienza per richiedenti asilo diGradisca d'Isonzo (Gorizia), avvenuta dopo un diverbio con unmigrante ospite è al centro di una presa di posizione deiconsiglieri regionali della Lega in Friuli Venezia Giulia. Il litigio sarebbe scaturito dopo che la donna avrebbe negatodi dare una bottiglia d'acqua all'ospite ricevendo dall'uomo uninsulto e reagendo dandogli uno schiaffo. Dopo l'episodio, ladonna è stata allontanata dal servizio, nel timore di ulterioriatti di ritorsione da parte dell'uomo e di altri connazionali. In una nota, il consigliere regionale leghista DiegoBernardis definisce "vergognoso e sconcertante" l'episodio, eafferma che "una volta fatta luce su quanto accaduto, èindispensabile che una relazione regionale finisca sul tavolodel ministro Salvini poiché se ciò che è stato riportato dallastampa corrisponde a verità, chi si è reso protagonista di taliatteggiamenti e comportamenti deve essere espulso".
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.