ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Salvini chiede 20mila euro a antagonista

Lettura in corso:

Salvini chiede 20mila euro a antagonista

Salvini chiede 20mila euro a antagonista
Dimensioni di testo Aa Aa
(ANSA) - MILANO, 17 LUG - "Salvini, in nome della bellezza edell'intelligenza. Fai un gesto nobile. Sparati in bocca. Ps:prima o poi verrai appeso a un lampione, ne sei consapevole?".Così su Facebook, attraverso un profilo 'fake', ValerioFerrandi, giovane antagonista milanese e leader dell'areaanarchica, aveva replicato ad un post del segretario della LegaMatteo Salvini, il 25 aprile del 2016, ed è finito a processocon l'accusa di diffamazione e minacce. Procedimento nel qualelo stesso Salvini si è costituito parte civile, chiedendoall'imputato 20mila euro di danni. La prima udienza del processo a carico del giovane si ètenuta oggi davanti al giudice Giuseppe Vanore e il prossimo 30gennaio sarà sentito il leader della Lega. "In una giornatasacra come il 25 aprile - ha detto fuori dall'aula Ferrandi,figlio di Mario, ex di Prima Linea - il signor Salvini dovrebbeevitare le consuete provocazioni. La mia non era una minaccia maun invito a studiare la storia per evitare che si ripeta".
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.