ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Coppia avvelenata in Inghilterra: trovata la fonte dell'agente nervino

Lettura in corso:

Coppia avvelenata in Inghilterra: trovata la fonte dell'agente nervino

Coppia avvelenata in Inghilterra: trovata la fonte dell'agente nervino
Dimensioni di testo Aa Aa

La polizia britannica avrebbe trovato l'origine del gas nervino che ha intossicato lo scorso 30 giugno, Charlie Rowley e Dawn Sturgess, ad Amesbury, in Inghilterra. Secondo gli ultimi sviluppi delle indagini, la fonte sarebbe una bottiglietta, contenente il Novichok, trovata durante una perquisizione nella casa del 45enne, ancora ricoverato in ospedale in gravi condizioni, mentre la donna è deceduta domenica scorsa.

Entrambi erano stati esposti al gas tossico nella loro abitazione, che dista una decina di chilometri da Salisbury, la città nella quale quattro mesi fa vennero avvelenati, con lo stesso agente nervino, l'ex spia russa Sergej Skripal e sua figlia Yulia.

Le indagini della polizia britannica proseguono, per capire come e da dove la bottiglia sia arrivata nella casa di Rowley. Non è chiaro, inoltre, se il Novichok ritrovato provenga dallo stesso lotto che contaminò gli Skripal a marzo.