ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Russia 2018: Svezia-Svizzera, la sfida più sorprendente

Lettura in corso:

Russia 2018: Svezia-Svizzera, la sfida più sorprendente

Russia 2018: Svezia-Svizzera, la sfida più sorprendente
Dimensioni di testo Aa Aa

Si chiudono martedì gli ottavi di finale di questa sorprendente Coppa del Mondo. E uno degli scontri più inattesi è Svezia-Svizzera, in particolare per quanto riguarda gli scandinavi, giustizieri dell'Italia nelle qualificazioni. Gli uomini di Andersson arrivano a San Pietroburgo dopo aver chiuso al primo posto nel Girone F, quello dell'eliminata Germania.

L'importante, però, è non montarsi troppo la testa, come spiega capitan Andreas Granqvist: "Sappiamo che la Svizzera sta giocando davvero bene da molto tempo. Sono i favoriti per la partita di martedì e il fatto di sottovalutarli, non lo prendiamo neanche in considerazione. Sappiamo però cosa ci ha portato qui - una difesa fortissima e il coraggio di attaccare".

Gli elvetici approdano agli ottavi per la seconda edizione consecutiva, ma sperano di fare meglio rispetto al 2014, quando vennero spediti a casa dall'Argentina. Hanno chiuso in piazza d'onore, alle spalle del Brasile, la fase a gironi, grazie a un successo e due pareggi. Il ct Petkovic deve fare i conti, però, con due assenze di lusso: gli squalificati Stephan Lichtsteiner e Fabian Schär.