ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Migranti, nuova missione per la nave da soccorso Aquarius

Lettura in corso:

Migranti, nuova missione per la nave da soccorso Aquarius

Migranti, nuova missione per la nave da soccorso Aquarius
Dimensioni di testo Aa Aa

A qualche ora dalla fine di un consiglio europeo interamente segnato dalle tensioni sul tema dell'immigrazione, la nave Aquarius della ong sos Mediterranée è tornata a largo delle coste libiche per una nuova missione di ricerca e soccorso. Proprio del ruolo delle organizzazioni non governative, oltre che dei meccanismi di redistribuzione tra gli stati - che avverranno comunque su base volontaria - si è parlato durante l'ultimo difficile consiglio.

"Abbiamo voluto dare un messaggio chiaro a tutte le navi - ha detto il presidente del consiglio Donald Tusk - comprese quelle delle Ong che operano nel Mediterraneo, per dir loro che sono tenute a rispettare la legge e a non ostacolare il lavoro della guardia costiera libica".

Le dichiarazioni di Tusk arrivano all'indomani di quello che dalle organizzazioni umanitarie è stato definito "il più grande respingimento della storia", quando, lo scorso 24 giugno, la guardia costiera libica ha riportato a Tripoli quasi mille migranti alla deriva su sette barconi.

Nelle stesse ore in cui il traballante accordo europeo è stato raggiunto, altri 100 migranti che viaggiavano a bordo di un gommone naufragato a pochi km dalle coste libiche sono morti dopo aver atteso per ore i soccorsi