ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Asteroid day: come contrastare la (teorica) minaccia dei corpi celesti

Lettura in corso:

Asteroid day: come contrastare la (teorica) minaccia dei corpi celesti

Asteroid day: come contrastare la (teorica) minaccia dei corpi celesti
Dimensioni di testo Aa Aa

Sabato 30 giugno è la Giornata internazionale degli asteroidi, un momento in cui l'umanità contempla la minaccia di questi corpi celesti e discute su cosa può essere fatto al riguardo.

Il webcast live dell'evento vedrà la presenza di celebrità della scienza e della musica, tra cui il chitarrista e astrofisico Brian May, che spiegherà come proteggere il pianeta da queste rocce spaziali ribelli.

Jeremy Wilks, euronews:

"Grandi asteroidi si scontrano con la Terra ogni tanto, qual è la possibilità di rimanerne vittima?

L'attuale probabilità nel corso della vita di una persona è pari a uno su 700.000.

È meno probabile che essere ucciso da un fulmine, ma molto più probabile che essere ucciso da uno squalo".

La buona notizia è che abbiamo identificato la stragrande maggioranza dei grandi asteroidi, come quello che ha ucciso i dinosauri, e nessuno di essi rappresenta una minaccia imminente.

Invece, il focus di Asteroid Day sarà rappresentato dagli asteroidi più piccoli, decine di metri di diametro, come quello rinvenuto nella città russa di Chelyabinsk nel 2013.

"Gli esperti continuano a trovare questi asteroidi più piccoli, che vanno dalle dimensioni di un'auto a quelle di uno stadio.

La notizia trova conferma nelle parole dell'esperto in sicurezza spaziale dell'ESA, Rüdiger Jehn".

"Al momento abbiamo un tasso di rilevamento di circa 200 asteroidi al mese, forse ce ne sono 3, 4 o 5 che potrebbero colpire la Terra, quindi attualmente abbiamo 740 elementi che non sappiamo se saranno in grado di colpire la Terra o meno".

"Anche un asteroide relativamente piccolo può causare un'enorme quantità di danni: diamo un'occhiata a quest'animazione del Museo di Storia Naturale di Vienna, raffigurante una roccia spaziale di 100 metri che spazza via l'intera città.

È uno scenario da film catastrofico: ma cosa si sta facendo a riguardo?".

Ci sono molti progetti in corso: lAgenzia Spaziale Europea (ESA) ha un nuovo telescopio, chiamato FlyEye, per individuare oggetti pericolosi, e sia l'ESA che la NASA stanno lavorando a future missioni spaziali per trovare il modo di allontanare gli asteroidi dalla Terra.

La fattibilità di questi concetti sarà uno degli argomenti principali durante la Giornata degli asteroidi.