ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

IPhone 'negati' ai soldati Isis

Lettura in corso:

IPhone 'negati' ai soldati Isis

IPhone 'negati' ai soldati Isis
Dimensioni di testo Aa Aa
(ANSA) - NAPOLI, 27 GIU - Nei territori occupati dalsedicente Stato Islamico e nei campi di addestramento dell'Isisl'uso degli Iphone è rigorosamente vietato, mentre è consentitoutilizzare gli altri smart phone. A rivelarlo, durante uninterrogatorio, è Alagie Touray, il gambiano di 21 anni ritenutolegato a Daesh, fermato da Digos e Ros davanti una moschea diLicola, nel Napoletano, il 20 aprile scorso, al termine di unblitz antiterrosimo. Nel campo di addestramento nel desertolibico dove Touray si è preparato allo Jihad, diventando abilenell'uso delle armi e degli esplosivi, grande considerazioneveniva riservata anche alle comunicazioni, che dovevano essererigorosamente riservate, soprattutto quando i soldati delcaliffo Al Baghdadi si trovavano in Occidente. Nel campo c'erauna persona che collaborava con l'addetto alla registrazione deimilitanti, molto esperta nell'uso dei pc portatili. Fu lui adire Touray che nei territori del sedicente Stato Islamico, enon solo, non si poteva utilizzare l'Iphone.
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.