ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Russia 2018: dilaga il Belgio, a suon di Lukaku e Hazard

Lettura in corso:

Russia 2018: dilaga il Belgio, a suon di Lukaku e Hazard

Russia 2018: dilaga il Belgio, a suon di Lukaku e Hazard
© Copyright :
REUTERS/Carl Recine
Dimensioni di testo Aa Aa

Il migliore attacco

Il Belgio in formato "bello e impossibile" liquida per 5-2 la Tunisia.

Bello il gioco d'attacco dei Diavoli rossi (stavolta in maglia gialla), impossibile fare di meglio (anche se in difesa qualcosa è da rivedere),

Decidono le doppiette di Romelu Lukaku e Eden Hazard (uno su rigore).

Sul 2-0 dopo un quarto d'ora, la Tunisia accorcia con Bronn, di testa in mischia al 18', poi disputando un audace primo tempo, mettendo più in difficoltà la retroguarda belga.

Ma proprio sul finale di tempo, segna ancora Lukaku: il gol dell'attaccante del Manchester United porta il risultato sul 3-1, smontando le velleità della squadra del ct Maaloul.

Ad inizio ripresa, arriva il 4-1, ancora con una rete di capitan Hazard.

Poi la partita si ravviva solo per la pioggia mista a nevischio che cade sullo Spartak Stadium di Mosca.

Addirittura 5-1 al 90' con una rete in contropiede di Michy Batshuay e solo al 93' Wahbi Khazri, segna il punto della bandiera per la Tunisia.

Prova di forza e di qualità per la squadra del ct spagnolo Roberto Martinez, arriva un po' sorprendentemente alla guida dei Diavoli Rossi dopo le esperienze in Inghilterra con Swansea, Wigan ed Everton.

Reuters/Carl Recine
Il ct spagnolo del Belgio, Roberto Martinez.Reuters/Carl Recine

Reuters/Grigory Dukor
Il Belgio se la ride: Batshuay, Fellaini, Witsel.Reuters/Grigory Dukor

Con questo successo, in attesa di Inghilterra-Panama, il Belgio è ad un passo dalla qualificazione.

Festeggia, giustamente, anche la Reale Federazione calcistica del Belgio sul suo profilo Twitter.

E Romelu Lukaku, con 4 reti, si candida al ruolo di anti-Cristiano Ronaldo nella corsa per il titolo di capocannoniere dei mondiali.

Reuters/Carl Recine
Romelu Lukaku, attaccante del Manchester United, sarà il capocannoniere dei mondiali?Reuters/Carl Recine