ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La battaglia europea sul diritto d'autore

Lettura in corso:

La battaglia europea sul diritto d'autore

La battaglia europea sul diritto d'autore
Dimensioni di testo Aa Aa

La battaglia sul diritto di autore divide il Parlamento europeo. Mercoledì la commissione Affari legali dell'emiciclo voterà una relazione sulla riforma del copyright nel mercato unico. Per le organizzazioni che difendono i diritti legati alla proprietà intellettuale, è necessario tutelare gli artisti in un momento in cui sempre più utenti utilizzano lo streaming.

"Il problema principale è che piattaforme di contenuti come YouTube, Facebook, Dailymotion, Vimeo, ecc.- spiega Véronique Desbrosses, responsabile generale presso il gruppo europeo della società di autori e compositori- non si comportano in modo corretto: utilizzano delle scappatoie per non remunerare gli autori. Eppure sono diventate la via principale per accedere a contenuti culturali su Internet".

Ai giganti del web non piace l'articolo 13 della proposta di direttiva, che stabilisce in quali circostanze le piattaforme online potrebbero essere obbligate a rimuovere i contenuti che violano copyright.

Anna Mazgal, consulente per le politiche dell'UE di Wikimedia ci spiega perché questa previsione potrebbe limitare la libertà di espressione.

"L'articolo 13 è pericoloso perché fondamentalmente prevede che le piattaforme debbano bloccare tutto ciò che gli utenti pubblicano usando contenuti che appartengono a qualcun altro. Siamo preoccupati per la stragrande maggioranza degli utenti che usano contenuti di altri ad esempio per fare parodie o per citare qualcuno nel commentare fatti di politica"

Il dossier è stato più volte rinviato alla Commissione europea, segno che il tema è delicato e coinvolge molti interessi. A poche dal voto, resta incerto l'orientamento dei deputati, cosi come il risultato finale .