ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia: nuovi limiti di velocità

Lettura in corso:

Francia: nuovi limiti di velocità

Francia: nuovi limiti di velocità
Dimensioni di testo Aa Aa

Se avete in programma una vacanza in Francia, o un viaggio di lavoro. Automobilisti e motociclisti all’ascolto fate attenzione.

Dal 1 luglio su 400.000 km di strade secondarie a doppio senso di marcia, il limite di velocità scenderà dai 90 agli 80 km/h. L’annuncio arriva dal primo ministro Édouard Philippe. Per il governo di Parigi guidare piano è sinonimo di sicurezza. Proprio come in altri paesi: Malta, Svezia, Danimarca e Paesi Bassi.

L’obbiettivo è quello di ridurre i morti sulle strade d’oltrape. Per molti, tuttavia, la mossa del governo francese sarebbe solo una trovata per riempire le casse statali con multe e contravvenzioni. Un dato è certo: su queste stesse strade secondarie nel 2016 i morti sono stati 1.911, cioè il 55% del totale: la riduzione del limite, seppur minima, permetterebbe di salvare 300 o anche 400 vite l’anno.

La nuova riforma non è piacuta all’associazione “40 milioni d’automobilisti” che ha raccolto 600 mila firme. La motivazione è da ricercare nel fatto che non è ritenuta efficace contro gli incidenti mortali. In poche parole servirebbero, dicono i critici, altre misure altrettanto importanti come miglioramenti nei dispositivi di sicurezza montati sulle auto, come airbag o qualità degli impianti frenanti e magigor controlli da parte degli agenti stradali.