ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

AT&T-Time Warner: una fusione da 85 mld di dollari

Lettura in corso:

AT&T-Time Warner: una fusione da 85 mld di dollari

AT&T-Time Warner: una fusione da 85 mld di dollari
Dimensioni di testo Aa Aa

Sì alla fusione tra AT&T e Time Warner "senza condizioni". La giustizia statunitense ha autorizzato così la fusione da 85,4 miliardi di dollari tra il secondo operatore di cellulari degli Usa e il colosso dei media. Alla fine il tentativo da parte dell'amministrazione statunitense di bloccare l'accordo è stato respinto.

Il Dipartimento di Giustizia degli USA a fine 2017 si era opposto all' operazione, annunciata un anno prima, giudicandola una minaccia a una corretta concorrenza e potenzialmente pericolosa i consumatori. Il sì del giudice federale Richard J. Leon apre invece la strada a un gigante dei media e di Internet.

Una sconfitta per il presidente Donald Trump che, quando era un semplice candidato alla Casa Bianca, aveva indicato la possibile fusione tra AT&T e Time Warner come un esempio di concentrazione di potere "nelle mani di pochi".

Ora AT&T avverte che l'operazione sarà conclusa, entro pochi giorni, il 20 giugno. Il colosso ha sempre sostenuto che la fusione era necessaria per reggere l'urto di concorrenti come Netflix e Amazon .