ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Singapore: arrivati Trump e Kim Jong-Un

Lettura in corso:

Singapore: arrivati Trump e Kim Jong-Un

Singapore: arrivati Trump e Kim Jong-Un
Dimensioni di testo Aa Aa

È atterrato dopo 17 ore di viaggio e dopo una storica frattura con gli altri membri del G7. Il presidente americano Donald Trump è arrivato a Singapore dove martedì incontrerà il dittatore nordcoreano Kim Jong-Un. Ad accoglierlo il ministro degli esteri, stretta di mano prima che l'imponente corteo presidenziale si dirigesse verso lo Shangri La, dove alloggia Trump.

Poche ore prima anche Kim Jong-Un era arrivato a Singapore dove ha già incontrato il premier della città-stato Lee Hsien Loong. "L'intero mondo sta guardando a questo storico summit", ha detto il leader nordcoreano a favore di microfono ma né lui né Trump si sbilanciano.

Trump arrivando ha solo risposto alla domanda di un reporter dicendo che il suo sentimento sul vertice è molto buono.

Al centro dei colloqui, impensabili solo pochi mesi fa, ci sarà il programma nucleare nordcoreano e la pace tra le due Coree.

Massive le misure di sicurezza a Singapore, sorvegliati speciali l'hotel St. Regis dove alloggerà Kim Jong-Un e lo Shangri La che ospiterà Trump. Setacciati i 700 metri che dividono i 2 alberghi e l'hotel Capella a Sentosa Island, dove si terrà il vertice.

Gli abitanti della città, 5 milioni e mezzo di persone, sono da giorni avvisati su chiusure stradali e controlli speciali. Il costo del vertice è di 20 milioni di dollari, circa la metà dei quali destinati alla sicurezza. Il premier di Sinagpore Lee Hsien Loong, si è detto disposto a pagare la cifra come "contributo alla pace".

Dell'incontro, che sarà incentrato sul programma nucleare nordcoreano, ha parlato anche papa Francesco durante l'angelus "Speriamo che porti la pace in Corea del Nord", ha detto.