ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Guatemala, si continua a cercare superstiti dopo l'eruzione del vulcano

Lettura in corso:

Guatemala, si continua a cercare superstiti dopo l'eruzione del vulcano

il funerale di Eric Rivas, 20 anni, tra le vittime dell'eruzione
© Copyright :
REUTERS/Jose Cabezas
Dimensioni di testo Aa Aa

È salito a oltre 100 il conto delle persone uccise dalla gigantesca eruzione del Vulcano del Fuego, in Guatemala, che ha sprigionato il più grosso quantitativo di gas tossici mai rilasciati da un evento del genere. Da tre giorni le squadre di soccorso continuano a scavare sotto strati di cenere e lava, nel tentativo di trovare eventuali sopravvissuti o, più probabipmente, i corpi di altre vittime.

I soccorritori stanno lavorando a rischio della vita; in molte zone le operazioni sono possibili soltanto rimanendo sui tetti delle abitazioni, perché il terreno è ancora incandescente. Le squadre di soccorso hanno messo in salvo anche cani e animali d'allevamento, ma i dispersi restano centinaia. Nel frattempo, la Croce rossa internazionale comunica di aver raccolto oltre 200mila euro in aiuti per il guatemala