ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Mondiali: la Russia manda messaggi di pace all'Ue

Lettura in corso:

Mondiali: la Russia manda messaggi di pace all'Ue

Mondiali: la Russia manda messaggi di pace all'Ue
Dimensioni di testo Aa Aa

In un rush finale prima dei mondiali di calcio, la Russia manda messaggi di pace. Nonostante il conflitto con l'Ucraina, gli scandali di doping e le sanzioni, Mosca è riuscita a scongiurare il boicottaggio.

L'ambasciatore russo presso l'Unione europea Vladimir Chizhov ha dato un benvenuto simbolico a dieci nazionali europee. Ai nostri microfoni ha detto: "Non è solo una manifestazione sportiva, ma anche una celebrazione della comprensione reciproca e dell'amicizia fra i popoli. È in questo senso che ci prepariamo per i mondiali sul territorio del nostro paese".

Alla domanda del nostro corrispondente Andrei Beketov se si debbano temere eventi destabilizzanti come nel dopo Sochi, Chizhov ha finto di non capire la domanda: "Be', se qualcuno vuole destabilizzare la situazione, come è stato tentato dopo Sochi, sicuramente noi faremo in modo di prevenirlo".

Meno di un mese dopo la cerimonia di chiusura delle Olimpiadi invernali del 2014, la Russia aveva annesso la Crimea.