ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Pedro Sánchez, il volto nuovo della Spagna

Lettura in corso:

Pedro Sánchez, il volto nuovo della Spagna

Pedro Sánchez, il volto nuovo della Spagna
Dimensioni di testo Aa Aa

E' una salita rapida quella di Pedro Sánchez, 46 anni, leader dei socialisti, e nuovo presidente del governo spagnolo, il settimo da che in Spagna vige la democrazia (1977) e il terzo tra i socialisti a ricoprire la carica. Consigliere a Madrid dal 2004 al 2009, poi membro del Parlamento, nel 2014 balza a capo di un Partito socialista (PSOE) indebolito. Già nel 2016, cercherà di governare l'esecutivo dopo la rinuncia di Mariano Rajoy, nonostante la vittoria dei popolari nel 2015. Lo stesso Rajoy che ha appena incassato la sfiducia dal parlamento.

"Non sei in grado di rappresentare la rigenerazione democratica di cui abbiamo bisogno in termini di lotta contro la corruzione" gli ha tuonato contro in questi giorni Sánchez in parlamento.

Prima di questa vittoria Sánchez aveva avviato il suo sostegno a "Podemos", il partito ambientalista che dal 2014 ha scalato velocemente la popolarità della sinistra in Spagna, sostegno poi fallito. Negli ultimi giorni Sánchez aveva ricevuto l’appoggio anche degli indipendentisti catalani e dei nazionalisti baschi.