ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ior: Cipriani-Tulli, confidiamo nel Papa

Lettura in corso:

Ior: Cipriani-Tulli, confidiamo nel Papa

Ior: Cipriani-Tulli, confidiamo nel Papa
Dimensioni di testo Aa Aa
(ANSA) - CITTA' DEL VATICANO, 31 MAG - "Riteniamo con filialeattitudine che la lungimiranza di Papa Francesco, che più volteha dimostrato che se correttamente informato ha fatto emergerela trasparenza e la giustizia nel giudizio, farà venir fuori ilnostro operato sempre teso al conseguimento del bene dellaChiesa". Lo affermano Paolo Cipriani e Massimo Tulli, exdirettore generale ed ex vice direttore generale Ior, condannatial risarcimento di 47 milioni di euro per danni causati allostesso Ior, commentando le affermazioni contenute nel bilanciodell'istituto. Tulli e Cipriani affermano che si rimetterannoalla decisione dei giudici ma sottolineano che la loro"esperienza personale circa la competenza e indipendenza didetti Organi è stata tragica". "Non può sfuggire il dato che ilSanto Padre, 'proprietario' dello Ior, con il quale siamo incausa, è anche la Carica a cui spetta di nominare i giudici deitribunali che si sono pronunciati sulla controversia fra noi elo Ior e che dovranno decidere sull'appello presentato".
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.