ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Conte rinuncia a formare il Governo

Lettura in corso:

Conte rinuncia a formare il Governo

Conte rinuncia a formare il Governo
Dimensioni di testo Aa Aa

Giuseppe Conte rinuncia al suo incarico e lo rimette tra le mani del Presidente della Repubblica. Questa la decisione arrivata alla fine dell'incontro, durato poco meno di un'ora, tra Sergio Mattarella e il Presidente del Consiglio incaricato. Tutto da rifera, quindi, al termine di una lunga giornata dove le trattative tra il Colle e i due leader di Lega e Movimento Cinque Stelle sono andate avanti a oltranza.

A pesare sulla decisione il nodo principale, quello sul ministero dell'Economia.

Il Quirinale ha ribadito il veto per Paolo Savona come capo del MEF. Salvini e Di Maio nel tardo pomeriggio sono saliti a colloquio con il Capo dello Stato per tentare un'ultima mediazione fino al tentativo finale di Conte e la sua decisione di rinunciare all'incarico.

Il Presidente della Repubblica Mattarella, dopo aver dichiarato di non aver ostacolato la formazione del Governo tranne che per il ministero dell'Economia, ha annunciato che nelle prossime ore prenderà un'iniziativa sul voto anticipato ed ha convocato al Quirinale Carlo Cottarelli, l'ex commissario alla spesa pubblica durante il governo Letta.